Sull'incontro del teatro svizzero 2018

Abbiamo il piacere d’invitarvi al quinto Incontro del Teatro Svizzero. Quest’anno sarà la città di Zurigo a ospitare la manifestazione, negli spazi dello Schauspielhaus, del Theater am Neumarkt e del Bernhard Theater. Ringraziamo di cuore queste istituzioni che per quattro giorni metteranno a disposizione dell’Incontro del Teatro i loro palcoscenici e il loro personale.       

Anche questa edizione del festival si pone in primo luogo l’obiettivo di presentare a un pubblico interessato la produzione teatrale delle quattro regioni linguistiche e culturali della Svizzera nelle sue varie sfaccettature. In particolare per quanto riguarda il teatro, in questo Paese abbiamo infatti il privilegio di scoprire, in uno spazio geograficamente ristretto, una pluralità linguistica e una molteplicità di idee, contenuti e forme espressive estremamente interessanti. È un peccato che troppo spesso manchi la volontà per questo tipo di esperienze. Con il suo appuntamento annuale, l’Incontro del Teatro Svizzero si augura quindi di riuscire a puntare i riflettori sulla creazione delle quattro regioni linguistiche e sulle piccole e grandi produzioni teatrali, scelte tra le centinaia di rappresentazioni che la commissione di selezione, composta da nove persone, ha visionato nell’arco di un anno.

La diversità culturale va interpretata come un arricchimento e non come un fattore destabilizzante, che si cela dietro barriere linguistiche e meccanismi di difesa.

La “Dichiarazione universale dell’UNESCO sulla diversità culturale”, adottata il 2 novembre 2001, recita:

“La cultura assume forme diverse nel tempo e nello spazio. La diversità si rivela attraverso gli aspetti originali e le diverse identità presenti nei gruppi e nelle società che compongono l’Umanità. Fonte di scambi, d’innovazione e di creatività, la diversità culturale è, per il genere umano, necessaria quanto la biodiversità per qualsiasi forma di vita.”

E nella “Convenzione sulla protezione e la promozione della diversità delle espressioni culturali”, adottata dall’UNESCO il 20 ottobre 2005, si legge tra l’altro:

“La diversità culturale […] è riflessa [nei] modi distinti di creazione artistica, di produzione, di diffusione, di distribuzione e di apprezzamento delle espressioni culturali […].”

È in questo spirito che vi invitiamo a scoprire il programma dell’Incontro del Teatro Svizzero 2018 a Zurigo.

Adrian Marthaler
Presidente dell'Associazione dell'Incontro del teatro svizzero