Lingua madre. Capsule per il futuro. 4

Progetto digitale

10h00-10h50 Analisi Logica (Film), 11h00-11h35 Antibody/Other Lands (Film)
10h00-12h30 utilizzazione Totem
 

Analisi Logica –Riccardo Favaro (testo), Fabio Condemi (regia)
Other Lands – a cura di Paola Tripoli

«Ci stiamo già immaginando un mondo in cui il nostro corpo non esisterà più. Il computer sarà la nostra memoria. Sentiamo di essere testimoni di una fine: riteniamo necessario che teatro e tecnica restino in dialogo affinché le ritualità funebri vengano indagate in un possibile rinnovamento.»

Durante la crisi del coronavirus, il mondo come lo conoscevamo si è spezzato e il teatro, proprio quando ne avevamo bisogno più che mai, è stato costretto al silenzio. Questo infelice nesso tra malattia e raggruppamento/pubblico è stato una delle esperienze più dolorose per tutte le persone che vivono per e attraverso il teatro. Da qualche parte nel più profondo, noi del teatro non volevamo abbandonare la società proprio nel momento decisivo. Con un certo ritardo, ci si riorientava. Tanti teatri o compagnie che dapprima opponevano resistenza, per finire hanno puntato su trasmissioni digitali, streaming e trasmissioni da casa. A volte questo ha dato risultati sorprendentemente piacevoli.

Il LAC Lugano Arte e Cultura non ha voluto subordinarsi a questo diktat. Ciononostante, anche la giovane istituzione teatrale ha dovuto porsi la domanda di come utilizzare in modo responsabile questo «tempo morto». Si è rifiutato di considerare il digitale in quanto valida sostituzione dell'evento live. Le forze artistiche e intellettuali delle artiste e degli artisti banditi dalla scena andavano impiegate diversamente. Carmelo Rifici, direttore del LAC, e Paola Tripoli, direttrice artistica del festival internazionale FIT a Lugano, hanno pertanto lanciato una specie di HUB degli artisti del LAC, denominato «Lingua Madre» : occorreva pensare e creare insieme, con l’aiuto della tecnica, per la tecnica e non ai servizi di questa. «Un patto con la tecnica deve essere di conoscenza e non di consumo», come ha dichiarato Paola Tripoli. E così è nato il progetto digitale in più parti «Lingua Madre. Capsule per il futuro.», una specie rizoma artistico con le più svariate forme espressive e correlazioni  sotterranee, tuttavia privo di una struttura lineare o finale. Il progetto è composto da riflessioni testuali, film, contributi audio, conferenze e immagini nonché dal materiale scaturito dal processo.

Da questo stupefacente costrutto sempre ancora in crescita, che avvolge le rappresentazioni di nuovo fruibili dal vivo come variazioni digitali, nell’ambito dell’Incontro del teatro svizzero mostreremo due progetti: il film «Analisi Logica» di Riccardo Favaro (testo) e Fabio Condemi (regia) e il progetto in più parti «Other Lands»,va cura di Paola Tripoli. Questo poggia sul principio di lasciare la parola a coloro che sono stati messi a tacere.

Esplorate i vari strati di «Other Lands», che vi portano in Sudafrica, Egitto/Palestina e Polonia. A seconda del paese, nell’installazione digitale si trovano carte geografiche interattive con contributi audio, testi di approfondimento e cortometraggi. Il poetico spazio di riflessione del film «Analisi Logica»vsi occupa principalmente dell’analisi del linguaggio, tuttavia, come in un sogno, è permesso perdersi completamente il tempo di un momento.

(Julie Paucker, direttrice artistica)

Da un’idea di
Carmelo Rifici
Paola Tripoli

Comitato editoriale
Lorenzo Conti
Angela Dematté
Riccardo Favaro
Francesca Sangalli

Responsabile redazione
Silvia Pacciarini

Capo progetto ricerca
Isabella Lenzo Massei

Coordinamento e produzione
Maria Fico
Massimo Monaci

Produzione video
Associazione REC
Adriano Schrade, REC
Olmo Cerri, REC
Igor Samperi, LAC
Anna Domenigoni, LAC

Contenuti foto/video
Anna Domenigoni, LAC
Irene Masdonati, LAC

Direzione tecnica
Pierfranco Sofia

Produzione
LAC Lugano Arte e Cultura

22.05.2022—10h00
In italiano
Sopratitoli tedesco, inglese