Evento in onore di Martin Zimmermann

Vernissage del volume dedicato all’artista e dibattito sui suoi processi creativi

In concomitanza con l’Incontro del Teatro Svizzero esce il primo volume della collana «MIMOS – Annuario svizzero delle arti sceniche» dedicato a Martin Zimmermann, vincitore del Gran Premio svizzero delle arti sceniche / Anello Hans Reinhart 2021.

Edito a cura della Società Svizzera di Studi Teatrali (SSST) in cooperazione con l’Ufficio federale della cultura (UFC), il volume plurilingue mette in luce le varie sfaccettature di questo artista eclettico. Con le sue creazioni Martin Zimmermann abbatte ogni sorta di confini. Non solo i confini tra danza, teatro, installazioni sceniche e arti circensi, ma anche i confini tra corpi, oggetti e spazio, o tra realtà e sogno. Tramite una lunga intervista a Martin Zimmermann, analisi e testimonianze di compagni di viaggio, la pubblicazione consente di immergersi nella sua opera transdisciplinare. Il volume è inoltre corredato da fotografie e bozzetti inediti provenienti dall’archivio dell’artista.

Il vernissage di MIMOS è organizzato in collaborazione con l’Incontro del Teatro Svizzero e si terrà nell’ambito della serata d’apertura del festival, mercoledì 18 maggio, alle ore 21:20, subito dopo la rappresentazione dello spettacolo «Danse Macabre» di Martin Zimmermann.

Programma:

  • Saluto dell’UFC
  • Presentazione del volume da parte di Paola Gilardi (copresidente della SSST e responsabile di MIMOS)
  • Dibattito fra Martin Zimmermanne la sua drammaturga, dr. med. Sabine Geistlich (psicoanalista e fra gli autori di MIMOS), animato da Hannes Hug (redattore di SRF2, cineasta e fra gli autori di MIMOS)

Durante il vernissage verrà servito un rinfresco e il volume sarà in vendita a un prezzo speciale di 25 CHF.

Evento gratuito, ma si prega d’iscriversi su info@incontro-teatro.ch.

 

18.05.2022—21h20