Cos’è il realismo globale?

Workshop con Milo Rau

Il lavoro teatrale dell’IIPM - International Institute of Political Murder (Istituto Internazionale dell’Omicidio Politico)  - tra teatro, cinema e intervento politico

In più di 50 opere teatrali, film, azioni e saggi sulla scia del regista e autore svizzero Milo Rau, l‘IIPM cerca di elaborare il significato del cosiddetto realismo globale: una forma d’arte che tenta di dipingere  un ritratto dell’era contemporanea sullo sfondo della globalizzazione – con processi simbolici, reenactments , racconti teatrali, adattamenti di classici e azioni politiche in più di 30 paesi.

Il direttore artistico dell’IIPM Milo Rau parla del proprio lavoro e analizza i propri metodi lavorativi. In dialogo con i partecipanti del workshop, basandosi su una selezione delle sue opere, svilupperà l’aspetto estetico del realismo scenico impegnato, orientato sia verso il teatro drammatico classico che verso nuove forme di teatro.  

Biografia:

Milo Rau, nato a Berna nel 1977, ha studiato sociologia, filologia romanza e germanica a Parigi, Berlino e Zurigo, con mentori come Pierre Bourdieu e Tzvetan Todorov. Dal 2002 ha pubblicato numerose opere teatrali e libri, ha intrapreso azioni e partecipato a tutti i grandi festival internazionali. Milo Rau ha vinto diversi premi teatrali (tra cui, nel 2014, uno dei Premi svizzeri di teatro), infine nel 2016 è stato insignito del premio ITI in occasione della Giornata Mondiale del Teatro, insieme ad artisti della scena come Frank Castorf, Pina Bausch, George Tabori, Heiner Goebbels o Christoph Marthaler.

Interpretazione simultanea

 

27.05—14:00
In tedesco
durata 3h